tiles

A proposito di Seeds of Yoga

Gli Indiani credono nel fatto che ognuno di noi nasce con un potenziale unico, come il potenziale non ancora manifesto che e’ racchiuso all’interno di un seme - “seeds potential”. Una parte di questo potenziale appartiene al nostro patrimonio genetico, una parte dipende dalla posizione delle stelle e dei pianeti al momento della nascita, una parte ci viene trasmessa dalle persone che si prendono cura di noi nei primi anni di vita. Alcune di queste potenzialita’ si svilupperanno nel tempo fino a diventare le nostre caratteristiche dominanti. Ma alcune di queste potenzialita’ resteranno latenti dentro di noi per sempre - o fino a quando un certo evento le fa’ risvegliare, iniziandone la crescita.

Se siete arrivati a leggere questa pagina, molto probabilmente il vostro potenziale yogico “seeds potential” si e’ gia’ risvegliato dentro di voi, indipendentemente da quale sia stato l’evento che lo ha risvegliato - un articolo letto sullo yoga, il vostro migliore amico che ha iniziato a fare yoga, il suggerimento del vostro medico di fiducia. O qualunque altra cosa che vi abbia fatto venire in mente di provare questo yoga.

Potrebbe succedere pero’ che questo slancio iniziale non sara’ sufficiente a fare raggiungere al vostro potenziale yogico il suo massimo sviluppo. Un seme ad esempio ha bisogno di un terreno fertile, di acqua, dei raggi del sole e di alcune cure per poter germogliare, crescere e finalmente sbocciare in un fiore dai colori brillanti. Nello stesso modo, le nostre potenzialita’ di vita hanno bisogno di una base solida, di cure e di nutrimento, cosi’ da poter sbocciare proprio come un fiore!

Ed in pratica questo e’ cio’ che Seeds of Yoga vuole proporvi - un terreno fertile, il nutrimento, il calore solare e le cure necessarie al vostro potenziale yogico per germogliare e crescere. Ovvero, posti bellissimi, insegnanti qualificati e preparati, vacanze e seminari unici in giro per il mondo, per farvi vivere momenti indimenticabili che vi trasformeranno profondamente. Benvenuti a Seeds of Yoga!

In giro con lo yoga

Come e’ successo tutto questo? Il mio medico un giorno mi disse “dovresti fare dello yoga”. Quindi iniziai a fare yoga. Mi raccomando’ un insegnante di yoga tradizionale, che molto generosamente comincio’ a venire a casa mia una volta alla settimana a darmi lezioni private di yoga. In questo modo poteva veramente lavorare su di me a livello individuale, dandomi esercizi e posture specifiche, di cui il mio corpo in quel momento aveva bisogno. In questo modo mi fece abituare da subito all’idea di una ‘pratica personale’, anche se solo dopo diversi mesi di lezioni private iniziai seriamente a praticare. Fare lezione con lui tutte le settimane era piacevole - mi diceva cosa fare, come muovermi, come utilizzare il respiro. Tuttavia la sua guida settimanale non era sufficiente a farmi continare con lo yoga da sola durante gli altri giorni della settimana. Cosi’ decisi di iscrivermi in palestra per partecipare la’ alle lezioni di gruppo di ‘power yoga’; comprai un tappettino antiscivolo (di colore viola) ed il mio primo libro sullo yoga (“Asana, pranayama, mudra, bandha”, Bihar School of Yoga). Finche’ un anno dopo decisi di partire e di andare a viaggiare per diversi mesi - e questo cambio’ definitivamente il mio rapporto con lo yoga. Il mio insegnante mi preparo’ una routine personalizzata, una pratica da circa un’ora che stava comodamente su una facciata di un foglio formato A4 e che potevo portare con me ovunque, in giro per il mondo insieme al mio tappetino viola, cosi’ da continuare la mia pratica yoga da sola.

Cosi’ inizio’ il mio viaggio nello yoga, esplorando corpo e mente attraverso la pratica, su delle isole tropicali magnifiche, circondata da una natura incontaminata, e trovando ispirazione nel modo di vivere della gente in Asia, nelle loro tradizioni culturali, religiose, sociali, cosi’ profonde e cosi’ diverse dalle nostre. Un viaggio attraverso molti paesi, con tanti kilometri percorsi, e che paradossalmente mi porto’ a rafforzare il mio percorso interiore ed a stabilire una relazione importante nella mia vita - fare yoga e viaggiare.

Col passare degli anni e dei viaggi, ho finito col combinare le destinazioni di viaggio con le localita’ in cui potevo trovare un insegnante di yoga di fiducia. Cosi’ ho avuto la possibilita’ di studiare con dei grandi maestri, combinando lo yoga con la scoperta delle gente, della natura e delle usanze del posto, riportando poi a casa ogni volta un bagaglio colmo di nuove emozioni e rivelazioni.

Ed ogni volta, scoprendo un posto nuovo la cui bellezza mi colpiva in maniera speciale - per la gente, i paessaggi o le tradizioni del luogo - non potevo trattenermi dal pensare “che posto perfetto per una vacanza yoga!”

Ed ogni volta, studiando con un maestro nuovo la cui capacita’ di trasmettere lo yoga mi colpiva profondamente, non potevo trattenermi dal pensare “che esperienza straordinaria! Come vorrei avere questi insegnamenti piu’ vicini a casa!”

Questi posti e questi insegnanti hanno veramente sollevato delle emozioni uniche dentro di me. Credo quindi che saranno fonte di grande ispirazione e trasformazione anche per voi.